©2019 di AyurVeda DonatellaSilvia Rossi. Creato con Wix.com

Ayurveda Arte di Essere

Conoscenza e Pratica

Donatella Silva Rossi


Tutte le novità

 
 
 
 
Cerca
  • DonatellaSilvia Rossi

Agire: il Mito della Caverna, Platone - Repubblica

Aggiornato il: 16 ott 2019

Chi ascoltando le voci del cuore o gli insegnamenti dei saggi si distacca dalle cose materiali e lascia il mondo delle apparenze per seguire quel Dio che è dentro di lui, ecco veramente un grande uomo. (Srimad Bhagavatam, I, 13, 27)

La Verità è Una, nonostante molteplici siano i linguaggi per esprimerli. A domamde complesse cprrospondono risposte semplici.

" Dentro una dimora sotterranea a forma di caverna, con l’entrata aperta alla luce e ampia quanto tutta la larghezza della caverna, pensa di vedere degli uomini che vi stiano dentro fin da fanciulli, incatenati gambe e collo, sí da dover restare fermi e da [b] poter vedere soltanto in avanti, incapaci, a causa della catena, di volgere attorno il capo..."

Platone usa il mito come strumento per semplificare contenuti altrimenti difficili da comprendere. Discepolo di Socrate, a differenza del Maestro decide di scrivere al fine di rafforzare il senso della riflessione che ognuno è chiamato ad Agire in Sè.

Riflettere Meditare Vibrare il sentimento delle parole stesse, quindi assorbirne l'essenza come Nettare di Vita

Una dimora sotterranea, con la forma di una caverna; l'entrata orientata verso la luce. Sul fondo della dimora stanno degli uomini impossibilitati nel movimento, costretti fin da bambini a guardare in una unica direzione: il fondo della Caverna,...

Alle spalle degli uomini imprigionati un fuoco; tra il fuoco e gli uomini una strada attraversata da un muricciolo sopra il quale scorrono portatori di oggetti di ogni sorta: statue, figure di pietra e legno. Alcuni di loro tacciono, altri parlano...

Gli uomini imprigionati guardano il fondo della caverna, sulla quale sono proiettate le ombre degli oggetti che scorrono alle loro spalle. Ciò che gli uomini vedono, credono sia la Verità,

Cosa accadrebbe se uno di quegli uominiriuscisse a liberarsi? L'uomo si accorgerebbe che le immagini immaginate e credute vere sono le ombre di oggetti.

Si accorgerebbe che ha vissuto una realtà illusoria, tutta dedita ai sensi in un flusso in divenire dove il corpo risente delle impossibilità di contattare la sua più profonda Essenza...

Quello stesso uomo...essere umano...una volta liberatosi, si lascia andare, spingendosi laddove la Luce Brilla: scopre con stupore che la Verità non risiede nelle ombre da lui credute vere; tantomeno negli oggetti, imitazione della Verità stessa.


Quello stesso uomo sei Tu, Sono Io...Siamo tutti noi esseri umani, che scelgono di vivere l'esperienza illusoria della vita materiale per comprendere che la vita stessa è altro...

Scegliamo un abito; scegliamo tutti gli strumenti da utilizzare sul palcoscenico che narra la storia delle nostre unicità. E decidiamo di farne esperienza, fino a quando non avremo ricordato chi Siamo.

Allora in noi agisce una capacità tale da Liberarci gradualmente, dal dramma della storia decisa di interpretare, secondo un naturale ritmo proprio: il Sole che Brilla, fuori della caverma emanare la sua profonda Veritò.

Conosciuto il Bene Supremo, il filosofo, si impegna ad agire il bene stesso: potrebbe rimanere a contemplare la Luce del Sole, eppure egli sa di avere un compito: tornare nella dimora sotterranea esortando gli uomini a liberarsi dalle catene, a costo di rischiare la sua stessa vita

Conoscere il bene implica farlo: il filosofo che ha contemplato la verità del Mondo delle Idee deve tornare fra gli uomini per liberarli dalle catene della conoscenza illusoria del mondo sensibile.

Il mondo sensibile è il teatro delle azioni condizionate dalla illusorietà della verità: sta ad ognuno Agire l'esperienza per svelarne la sua provvisorietà, dovuta alla influenza dei sensi...

"Dall’irreale al Reale. Dalla tenebra alla Luce. Dalla morte all’Immortalità." Upanishad




29 visualizzazioni

Contatto

Civitavecchia Cerenova Ladispoli

+ 393479357295

53366411_10216904286951817_2328304970912235520_o_edited.jpg
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now